· 

IN MARE NE' SI VIVE NE' SI MUORE

di Antonio De Luca

 

Assolate e aspre ventose e salate

rifugi primitivi resistono le isole

 

noi che restiamo ad aspettare

 

mi dicono

in mare né si vive e né si muore

 

sulla lava divenuta tempo

abitiamo le sere e le albe mordiamo

 

l'incerto destino succede l'assalto

giorni di ferro e oro forgiamo noi stessi

 

la vita lo splendore la fatica

siamo soli sui parapetti

 

tra naviglio in attesa ruggini e partenze

siamo soli tra i dirupi minacciosi

 

i marinai che contano le stelle

sono uomini perduti

 

Amare non sai mai se torni vivo.

Scrivi commento

Commenti: 0