· 

RAGU' DEL LUNEDI', LA DOMENICA ERAVAMO AL CAFFE' CHANTANT

di 'A Jatta 'i Zi' Maria

 

Silvestruccio - Cara nerina siamo arrivati al capolinea! Ci hanno tolto pure le piante di olivo con le panchine! Manco più un sonnellino all'ombra ci possiamo fare!

Nerina - Caro Silvestruccio questo è niente! Devi vedere quando arriva zitem di Forne!
Silvestruccio - Zitet? E che ha fatto?
Nerina - Mamma mia, stai stralunato pure tu! È un modo di dire! Voglio dire che questo è ancora niente! A parte il male al paese e buttarlo sottosopra, arriveranno che si scanneranno tra di loro! Perché tanta scemita' insieme prima o poi scoppia! Hai voglia a dire tutto bene! È la condizione in cui sta il paese che risponde! E poi nella stessa nassa purpe e raoste non possono stare! Si mangiano! E noi  aspettiamo seduti sulla marina che passa il cadavere del nemico, ma senza il cinese però!
Silvestruccio -  Nerina sei simpatica quando dici queste cose ma nel paese si dice che quelli del supermercato giallo stanno male armati e che vogliono denunciare e querelare tutti quelli che parlano! Che nessuno si deve permettere di dire e criticare! Si dice pure che si fanno venire le crisi che loro sono santi e che non sbagliano! Loro provano! E nessuno tiene il diritto a replicare!
Nerina - E ho saputo silvestruccio! Addirittura dicono che facevano numeri per la strada che di loro non si deve parlare e che si devono pulire la bocca e un altro cofano di stronzate! Ma non lo sapete che chi si mette in politica è soggetto a critiche, polemiche e osservazioni? O vi pensate che eravate andati al Cafe' chantant a vedere uno spettacolo e bere liquori! Mah! E ancora non abbiamo toccato il fondo!

Scrivi commento

Commenti: 0