· 

LO SPORT E' PASSIONE, MA ANCHE GUADAGNO

di Danilo D'Amico 

 

"Sportivamente" ve lo ricordate? Le giornate dello sport...e delle marchette. Un progetto ideato dalla precedente amministrazione, poi completamente modificato dalla nuova. Giusto. E' sacrosanto che il "nuovo"(?) faccia le cose a modo proprio, fatto ampiamente chiarito in Consiglio Comunale dal Consigliere Aversano Fabio: "Ora comandiamo noi".

 

Peccato, però, che il finanziamento regionale di 22.907,50€ sia stato ottenuto per rispettare i requisiti del progetto precedente.
Un aspetto su tutti non è stato rispettato: quello pubblicitario.
La Regione, infatti, chiedeva una capillare informazione che avesse eco in ambito regionale. Invece una piccola pagina FB e qualche articoletto qui e lì.

 

Oltre al finanziamento regionale il comune ha sborsato anche 4.042,50€, un totale dunque di 26.950€. Soldi che dovevano servire per un grande evento, e invece abbiamo avuto un paio di giorni di "bisbocce alla ponzese". L'unica cosa positiva è che i nostri bimbi si sono divertiti, ma certo si potevano divertire anche con delle cifre inferiori.

 

Parlando di cifre, Determine N. 641 e 642, ci sono nomi e cifre. Trovo molte cose "curiose".

 

Spesi, per chi ha affisso manifesti e locandine, 700€...
Spesi, questa è bella, per chi ha "coordinato, gestito e organizzato" 800€...
Spesi 500€ per la suddetta pagina FB (che ricordo non ha costi e si crea in 5 minuti), ora neanche più esistente...
C'è chi ha incassato 600€ per aver fatto il relatore nel seminario sullo sport, qualche settimana dopo aver dichiarato pubblicamente che faceva tutto gratis e per passione...

 

Non la tiro ancora per le lunghe e arrivo alla spesa più figa: per fornitura di n.2 porte per manifestazione calcetto, spesi 649,99€. Prego? Pubblicai già all'epoca dei fatti un articolo e un trafiletto sull'argomento "porte" ...

 

https://www.facebook.com/ilponzese/posts/685708838300727

https://www.facebook.com/ilponzese/posts/686209464917331

 

...dove spiegai che le porte furono prelevate da un "cantiere aperto", il campetto della Cavatella, e poi rimesse a posto.

 

Quindi, oltre il danno anche la beffa.

 

Non solo quelle porte non si potevano rimuovere ma ora mi ritrovo un capitolo di spesa per due porte mai fornite? O se mi sbaglio - sicuramente sarà così - posso conoscere l'ubicazione attuale di queste porte costate 649,99€ o nel farlo divento un agitatore sociale?

Scrivi commento

Commenti: 0