· 

NON ERA TUTTO SBAGLIATO ALLORA

di Danilo D'Amico 

 

No, non lo era.

 

Per quanto ci sia chi si è sbracciato e quasi esaurito per propagandare notizie falsissime durante la Campagna e dopo.

Riporto la sentenza sul ricorso fatto dalla Marina di Ponza srl contro il comune di Ponza, del Tribunale Amministrativo Regionale del Lazio (TAR):

 

Ritenuto che il ricorso sia irricevibile in quanto: 
a) esso è stato originariamente proposto come ricorso straordinario al Presidente della Repubblica (notificato il 20 marzo 2017); 
b) a seguito di opposizione del comune di Ponza, la ricorrente si è costituita in giudizio notificando il relativo avviso alle controparti ex articolo 48 c.p.a.; 
c) sono oggetto di impugnazione un verbale di conferenza di servizi del 13 giugno 2016 e un conseguente provvedimento del comune di Ponza del 2 agosto 2016; 
d) la società ricorrente asserisce nel ricorso straordinario di aver conosciuto gli atti impugnati solo il 5 dicembre 2016; 
e) il comune di Ponza ha invece documentato che entrambi gli atti sono stati comunicati alla società ricorrente e al suo legale rappresentante pro tempore mediante p.e.c. rispettivamente in data 30 giugno e 2 agosto 2016; in particolare le comunicazioni si sono entrambe perfezionate nei confronti del legale rappresentante pro tempore essendo l’invio all’indirizzo della società fallito per “indirizzo non valido”;
Ritenuto pertanto che il ricorso straordinario fosse tardivo;
Ritenuto di disporre l’integrale compensazione delle spese di giudizio in considerazione della particolarità della fattispecie;

 

Cosa significa? Significa che l'altra società non è riuscita a fare annullare l'iter progettuale ideato dall'ex assessore ai porti Giuseppe Feola. Se ci fosse riuscita si sarebbe dovuto ricominciare da capo, invece il progetto c'è, ma la volontà politica di realizzarlo? Io credo proprio di no.

 

Questi signori potranno aver preso in giro parte degli elettori, ma non tutti...si perchè nessuno (tolti gli hooligans che li sostengono neanche ci fosse in ballo la loro vita) ci crede che avranno la forza e la costanza di far modificare i tre pareri negativi dati nella conferenza di servizi del 12 luglio.

 

Ora racconteranno la loro bella e filosofica filastrocca: "E' colpa di Vigorelli". E' diventato un salmo da rigurgitare ad ogni occasione. Sono pittoreschi, questo lo ammetto, ma nulla di più. Se poi riusciranno a finire il lavoro iniziato da chi li ha preceduti sarò il primo a fare loro i complimenti.

 

Un pò come Zannone: Porco Nazionale del Circeo si, forse, no...

Si perchè il termine per presentare la VAS (Valutazione Ambientale Strategica) al "Porco" è il 29 settembre e il 19 ottobre per presentare, invece, il Piano del Parco.

Tutti gli altri comuni coinvolti ne parlano già da tanto e l'opposizione ha già provveduto a presentare entrambi i rapporti, ma l'amministrazione? Non è dato a sapersi. E' questa la partecipazione popolare che tanto decantavano? Continuerò ad attendere fiducioso che il sindaco faccia di tutto per riportare Zannone a noi ponzesi. Continuo, inoltre, a ricordare, e lo farò fino allo sfinimento, che l'allora consigliere di minoranza Ferraiuolo votò a favore all'uscita.

 

 

Capisco che deve accontentare quei signori che lo tirano per la giacchetta da una parte e dall'altra, ma se qualche volta si accontentasse anche la popolazione sarebbe cosa gradita.


Scrivi commento

Commenti: 0