· 

MASSAGGIO FACCIALE

di Maria Vitiello

 

Già dal III secolo a.C nell'antica Cina, i massaggi erano praticati allo scopo di guarire alcune malattie e come validissimo supporto per la cura estetica .

 

Da allora la pratica del massaggio ha continuato ad interessare studiosi ed esperti di ogni parte del mondo, generando oggi due filoni principali:

  • Uno che deriva da antiche filosofie orientali, secondo le quali attraverso la stimolazione di determinate parti del corpo e del viso si libererebbe l'energia che ogni uomo custodisce in sè.

  • L'altro, di stampo occidentale, sulla base di ricerche ed esperimenti, ritiene che il massaggio stimoli la circolazione sanguigna e linfatica, con tutte le conseguenze positive legate ad un miglioramento del sistema circolatorio.

     

    Oggi noi conosciamo l'importanza che i massaggi rivestono per la salute e la bellezza, anche se spesso, la maggiore concentrazione su parti del corpo come le gambe e i glutei, ci porta a trascurare la cura del viso.

     

Eppure sono numerosissime le donne che arrivate alla "mezza età" ricorrono alla chirurgia e ad iniezioni volte a tonificare e levigare il viso.

 

Forse ci si accorge troppo tardi che la bellezza del viso è forse ancora più importante di quella del resto del corpo, considerato che è proprio con le espressioni del viso, con gli occhi e con il sorriso che ogni giorno comunichiamo con gli altri.

 

 

Il viso rappresenta il nostro biglietto da visita e una cura adeguata può aiutare a mantenerlo giovane e piacente, anche in età avanzata. Il massaggio facciale, unito alla giusta scelta di creme e lozioni, è un ottimo metodo per curare la salute e l'aspetto del volto. 

Scrivi commento

Commenti: 0