· 

UNO SCHIAFFO IN FACCIA ALL'INEFFICIENZA

di Danilo D'Amico 

 

Era il 18 aprile scorso quando, l'allora Sindaco Piero Vigorelli affidò temporaneamente (4 mesi) il trasporto pubblico locale alla società "Schiaffini Travel S.p.A."

 

Da allora ne abbiamo viste e sentite di ogni...solite assurdità dai soliti...ma è un pò troppo riduttivo limitarsi a dire questo.

 

Non andava giù che uno "straniero" svolgesse tale compito. Poco importa se, già, si preannunciava un servizio di qualità maggiore e, soprattutto, di rispetto delle leggi in vigore rispetto al precedente.

 

All'epoca poco importava...si era in campagna elettorale e qualcosa bisognava fare o dire.

La verità è che, a distanza di soli 4 mesi, il nostro trasporto pubblico è stato rivoluzionato e se ne sono visti i benefici e i riconoscimenti...dall' "estero" però...

Si perchè da terre straniere ci vengono a dire (news-24.it) che la Schiaffini ha svolto un buon lavoro, e tolti il presidente della pro-loco Emilio Aprea e il titolare di Visit Ponza Cesare De Luca, pochi sono stati i riconoscimenti.

Evidentemente riconoscere il buon lavoro degli altri è cosa alquanto sgradita e difficile; meglio evidenziare sempre le presunte magagne o inadempienze.

Meglio pubblicizzare gli eventi di Ischia sul proprio blog (storicamente famoso per l'imparzialità) piuttosto che ammettere che il "sultano" e la sua "corte" hanno ottenuto un grande risultato. Stesso blog che delle Autolinee Pilato srl non ha mai parlato bene...anzi. L'odio per il "sultano", però, è maggiore...

 

Poco male...purtroppo riescono solo a criticare, e speriamo non prevalga la nostalgia dei vecchi "trasporti": sicuramente folkloristici, va detto.

Noi, invece, oltre al giusto GRAZIE a chi ci ha dato finalmente un servizio trasporti pubblici degni del nostro paradiso, diciamo anche bravi per le giornate dello sport in programma per l'8, 9 e 10 settembre. Dimostrazione che alcuni hanno saputo riprendere il lavoro lasciato dall'amministrazione passata che dello sport tanto se ne è occupata (vedi campetto, campo da tennis, ecc...) e apportare nuovi progetti e programmi.

 

 

E' questa la Ponza che ci piace.

Scrivi commento

Commenti: 0