· 

CAPO BIANCO

di Vincenzo Lorusso 

 

Tra le "icone" dell'Isola di Ponza non si può certamente trascurare "Capo Bianco"...

 

Un lembo di terra che si trova sul versante ponente dell'Isola Lunata, tra i faraglioni di Lucia Rosa e la spiaggia di Chiaia di Luna, di fronte l'incantevole isola di Palmarola.

 

Caratterizzato da una roccia tufacea dal biancore abbagliante, molti lo descrivono come "un vero spettacolo della natura"; risulta, infatti, quasi difficile restare indifferenti a questa bellissima parte di costa il cui bianco concilia benissimo con il blu intenso del mare che la bagna.

 

E' un arenile che in passato ha destato anche l'interesse di Federico Fellini, che ne ha fatto la location di alcune scene del film "Satyricon".

 

Anche quest'arenile, come altri punti salienti della costa ponzese, non è raggiungibile da terra, richiede quindi l'utilizzo di un'imbarcazione; una tacita richiesta che però offre la possibilità di regalarsi anche gli scenari fantastici offerti dalle grotte e dalle cavità che le condizioni atmosferiche e le correnti marine, come bravi architetti, hanno realizzato scavando nella friabile roccia perlitica.

 

 

E' bene ricordare che anche a Capo Bianco era presente una miniera di perlite, quella materia prima utilizzata nella realizzazione di materiale espanso.

Scrivi commento

Commenti: 0