· 

SE PUOI SOGNARLO PUOI FARLO

di Danilo D'Amico 

 

"Il Ponzese" non è solo informazione, rubriche o opinioni, ma anche risalto delle eccellenze nostrane...e ce ne sono molte.

Una di queste eccellenze è, senza dubbio, il Ristorante A CASA DI ASSUNTA.

 

Ieri sera, io e la mia ragazza, siamo andati a cena proprio in questo Ristorante e vi assicuro che, mentre vi scrivo, ho ancora le papille gustative che cantano al sol pensiero.

Non volendo sembrare un imitazione di TripAdvisor, è questa la Ponza che dobbiamo preservare, aiutare ed esportare. Atmosfera accogliente, personale gentilissimo e, neanche a dirlo, piatti che solo Assunta Scarpati ti può portare in tavola.

 

Magari c'è chi crede che, per vendere di più con la scusa del "Folklore", basta usare un pò di sana sciatteria spacciata per tradizione locale ma, per fortuna del nostro indotto turistico, sono sempre meno quelli che si fanno abbindolare dai vari "incantatori di serpenti".

Parlate con Assunta e ve ne accorgerete!

 

La sua semplicità, gentilezza (ma attenzione a non farla "arrabbiare"), la sua passione per quello che fa e il suo amore per Ponza sono quanto di più genuino ha da offrire la nostra Terra.

Lei è essenzialmente una visualizzatrice e una attualizzatrice. Visualizza qualcosa e, una volta visualizzata, sa esattamente come farla accadere.

Noi de "Il Ponzese" abbiamo la fortuna di averla tra i nostri lettori e qualche volta ci delizia pubblicando qualche ricetta con annesso un aneddoto di (vera) tradizione ponzese. Noi ponzesi, invece, abbiamo la fortuna di annoverare tra le nostre fila gente come Assunta. Dal canto mio sono sicuro che sono le persone come Lei che potrebbero offrire un futuro alla nostra Isola.

 

 

Come per i musulmani che almeno una volta nella vita devono andare in pellegrinaggio a La Mecca, tutti voi, almeno una volta nella vita, dovete andare in pellegrinaggio verso i suoi piatti.
E sono sicuro che, una volta assaggiati, ci ritornerete

Scrivi commento

Commenti: 0