· 

MAL TEMPO

di Giovanni Onorato 

 

Abitando su un’isola, le persone devono tener conto della cosiddetta “Burriana”, così chiamata in gergo ponzese la Bufera.

 

Ebbene si, gli isolani devono combattere puntualmente con il Mal Tempo, sia d’estate che d’inverno. I problemi maggiori delle isole però sono i venti, perché essendo in mezzo al mare, è “aperta” su tutti i fronti, sia da est, da ovest, da sud e da nord con tutte le loro varianti. Per Ponza i venti più brutti sono il levante, che batte da est, e il ponente, che soffia da ovest. L’uno l’opposto dell’altro. Forti entrambi con provenienza opposta.

 

Il Levante proveniente da est, in antichità chiamato Apeliote, ma che di base il suo nome deriva dal sol levante, ovvero colui che si alza, e con se porta forti correnti e crea con i suoi scontri violenti le classiche trombe marine, in ponzese chiamate “ i cod’ i zefr’ “.

 

Il Ponente invece, chiamato anche Zefiro, che spira da ovest, deriva di base dal punto cardinale da cui soffia e tale indicazione è data dalla cosiddetta rosa dei venti. È un vento molto deciso e possente e mitiga, quando batte, sulla calura, facendo si che si respiri un’aria più fresca . L’unica pecca che si può connotare a quest’ultimo vento, è il tasso di umidità che, haimè, aumenta un po’ in quei giorni, facendo aumentare i reumatismi alle persone anziane e facendo comparire forti dolori alle persone che soffrono di problemi neurologici. Il Mal Tempo sull’isola, con l’aiuto dei venti, è veramente imprevedibile.

 

All’isolano porta solo scompenso e disagi enormi, portando in primis l’interruzione dei collegamenti delle rotte marittime, che sfocia in secundis, con l’interruzione dell’arrivo dei beni di prima necessità e l’arrivo dei medici, che venendo dalla “terra ferma”, sono impossibilitati a prestare servizio su un’isola già da sè disagiata. In poche parole, l’isolano spera sempre nel Bel Tempo, perché oltre a portare il buon umore il sole e portar via gli acciacchi, pensa sempre di farsi una scappata a mare per potersi fare una bella pescata o un bel bagno tra le magiche ed incantevoli scorci di calette della nostra meravigliosa isola, Ponza.

Scrivi commento

Commenti: 0